Schizzo: cavallo in miniatura - Centro Ippico Montemario
21935
post-template-default,single,single-post,postid-21935,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive
 

Schizzo: cavallo in miniatura

Schizzo: cavallo in miniatura

Amato, coccolato, accudito con tanto amore e passione da chiunque ci entri in contatto, vi presentiamo Schizzo!

 

Schizzo ha due anni, arriva presso il nostro centro pochi mesi fa, non avevamo certo posti vuoti da riempire, ma alla tenerezza dei suoi occhi ne noi ne i nostri piccoli cavalieri abbiamo saputo resistere!

Alto circa 80cm, Schizzo e un puro esemplare di Falabella, ovvero il primo vero esemplare di cavallo in miniatura. Selezionati sin dal 1800 in Argentina dalla famiglia Falabella, questa razza presenta due costole e una vertebra in meno rispetto a tutti i cavalli. E’ un cavallo nano dalle dimensioni davvero contenute: arriva a un’altezza massima di 90 cm al garrese e non supera i 100 kg di peso.

I falabella

Fino agli anni ’60 i falabella venivano castrati o sterilizzati per evitarne l’eccessivo sviluppo e di conseguenza l’allevamento. Successivamente iniziarono a sorgere i primi allevamenti in America e, alla metà degli anni ’70, in Europa; restando comunque una razza con un numero molto ridotto di esemplari.
Chiamati anche cavalli in miniatura sono amichevoli, mansueti, interagiscono bene con le persone. Amano il contatto umano, le carezze e soprattutto farsi spazzolare la criniera e il mantello. Sono spesso tenuti come animali domestici, addestrati anche come animali da compagnia soprattutto per i bambini, gli anziani e i portatori di handicap. Sono generalmente meno intimidatori di cavalli di dimensioni normali. Mantengono il comportamento naturale e selvaggio del cavallo e devono essere trattati come i loro fratelli cavalli di dimensioni “normali”, con i quali socializzano molto bene.

Le aspettative di vita possono superare i 30 anni se l’esemplare è ben curato e in buona salute.
Nonostante sia stato erroneamente ribattezzato “pony argentino”, questa razza di cavallo in miniatura non deve assolutamente essere confusa con un Pony. Il pony ha caratteristiche anatomiche proprie che lo rendono ben diverso da un cavallo nano. Il falabella, infatti, mantiene il portamento e la morfologia di un piccolo cavallo ben proporzionato.